Vivai Giovannini Romano - Cornallin timbro Vivai Giovannini Romano

Cornallin

disponibile

Fenologia

Condizioni d’osservazione: annate ’94-’98 (a Hospice) e ’95-’98 (a Moncenis).

Altitudine: m 600 slm (a) e m 750 slm (b).

Esposizione: Sud in leggera pendenza (a) ed Est in forte pendenza (b).

Fenomeni vegetativi

Germogliamento: 10 aprile (a); 11 aprile (b).

Fioritura: 5 giugno (a); 13 giugno (b).

Invaiatura: 23 agosto (a); 2 settembre (b).

Maturazione dell’uva: 22 ottobre a); 25 ottobre (b).

Caratteristiche ed attitudini colturali

Vigoria: da media a medio forte.

Produttività: buona.

Potatura: a Guyot, preferibilmente con forma di allevamento a spalliera; si adatta molto bene anche a potature ad alberello e a cordone speronato.

Fertilità delle gemme: buona, con uno o due grappoli per tralcio.

Esigenze: deve essere piantato solamente in siti ad altitudini non superiori a 650-700 metri slm, dove predilige i pendii ben esposti a sud; intorno ai 550-600 metri di altitudine il “Cornalin” si adatta molto bene in terreni poco declivi, e quì può esprimere le sue ottime potenzialità qualitative, anche sulla destra della Dora Baltea; per contro, nei terreni poco elevati in altitudine, molto declivi ed esposti a sud, le uve risultano spesso carenti di acidità.

Utilizzazione

Dà un vino di colore rosso violaceo tendente al granato; profumo molto intenso, speziato, fine e particolare; gusto pieno, equilibrato, persistente, di acidità non elevata, gradevolmente tannico. Con l’invecchiamento migliora notevolmente le qualità organolettiche. è vino di pregio.

  • varieta-rossa-vino

Testi citati dal sito: http://catalogoviti.politicheagricole.it/

Fotografie Copyright 2021 VGR

altre varietà che ti potrebbero interessare

Vivai Giovannini Romano - Prodotti

Vien de Nus

Vivai Giovannini Romano - Prodotti

Bonda

Vivai Giovannini Romano - Prodotti

Cabernet Sauvignon