Bonda

Cloni disponibili: Sel. IAR

Timbro Vivai Giovannini Romano

Fenologia
Condizioni d'osservazione: annate '96-'98.

Ubicazione
Loc. Cuignon, Saint-Denis.

Altitudine: m 700 slm.

Esposizione: Sud, in forte pendenza.

Fenomeni vegetativi

Germogliamento: 17 aprile.

Fioritura: 6 giugno.

Invaiatura: 14 agosto.

Maturazione dell'uva: 13 ottobre.

Caratteristiche ed Attitudini colturali
Vigoria: buona.

Produttività: buona.

Potatura: a Guyot medio corta, con forma di allevamento a spalliera.

Fertilità delle gemme: media, con un grappolo, o raramente due, per tralcio.

Resistenza ai parassiti ed altre avversità: i grappoli del "Bonda" paiono abbastanza sensibili alla botrite; necessitano quindi di attenti controlli ed interventi ai fini della prevenzione della malattia.

Utilizzazione
Quando le uve giungono a piena maturità, assumono una forte tinta blu nerastra e se vinificate in mescolanza con altre possono conferire intensità di colore e vivacità di gusto. Dà un vino di intenso colore rosso violaceo tendente al granata; profumo tenue ma vinoso; gusto aspretto, sottile, di moderata alcolicità.

ROSSE VINO

Tabella Caratteristiche portainnesti
Innesti in scatola rossa

HAI BISOGNO DI AIUTO?