Timbro Vivai Giovannini Romano

Grechetto Bianco

"Grechetto nostrale" o "Greco spoletino" a Spoleto, "Greco bianco di Perugia", "Grechetto bianco" in altre zone dell'Umbria, "Stroppa volpe", "Pulcinculo bianco", "Pulce", "Greco" in provincia di Siena, "Pizzinculo", "Strozzavolpe" in provincia di Macerata, "Occhietto", "Montanarino bianco", "Grecherello" in provincia di Ancona, "Pistillo" nelle provincie di Ascoli Piceno e Teramo. Di esso si hanno cloni a grappoli serrati ed altri a grappoli spargoli, come il "Grechetto di Todi" e il "Greco gentile". Altri ancora che presentano acini sub-rotondi e anche rotondi invece che ovali, come il "Montanaro" e 1'"Uva di San Marino" delle Marche. Sembra avvicinarsi anche al "Greco del Vesuvio", al "Greco di Tufo" e all'"Uva Greca del Piemonte.

Caratteristiche ed Attitudini colturali

Vigoria: media e anche molta; si adatta ad essere allevato in vigna con potatura di media lunghezza o maritata all'acero con potatura lunga a tralciaia.

Produzione: media e anche abbondante, ma non costante.

Posizione del primo germoglio fruttifero: dal 4° nodo.

Numero medio di infiorescenze per germoglio: nessuna o una dal primo germoglio alla base, una o due dagli altri.

Fertilità delle femminelle: nulla.

Resistenza alle avversità: media ai freddi invernali e primaverili; massima alla peronospora, media o scarsa all'oidio.

Comportamento rispetto alla moltiplicazione per innesto: normale.

Affinità con i portainnesti: è stata riscontrata ottima con la "Rupestris del Lot", buona con la "Berlandieri x Riparia 420A" e con la "Berlandieri x Riparia Kober 5BB" e, dallo scrivente, scarsa con la "Berlandieri x Riparia 161.49".

Esigenze: non ha particolari esigenze in fatto di clima e di terreno, adattandosi a quelli dell'Italia centrale, specie dell'Umbria.

Utilizzazione

Esclusivamente per la vinificazione.

Tabella Caratteristiche portainnesti

BIANCHE VINO

Innesti in scatola rossa

HAI BISOGNO DI AIUTO?