Souvignier Gris

Cloni disponibili: Sel. VGR

Timbro Vivai Giovannini Romano

Vitigno a bacca rosa, creato nel
1983 dall’Istituto di Ricerca di Friburgo
incrociando il Seyval con lo
Zaehringer. Presenta un’ottima vigoria
ed un portamento eretto.

Il grappolo è di medio-grandi dimensioni,
tendenzialmente spargolo.
L’epoca di maturazione è simile
a quella del Pinot Grigio.

Varietà adatta alla produzione di
vini bianchi fruttati anche longevi.
I vini presentano aroma fruttato e
leggeri sentori floreali e balsamici;
in relazione alla tecnica enologica
adottata il potenziale aromatico
varietale permette di ottenere vini
con note di pompelmo rosa e frutta
tropicale. Il gusto è caratterizzato
da acidità fine, spiccata sapidità e
una buona persistenza.

Consigliabili 3 trattamenti fitosanitari
a seconda dell’andamento
stagionale e del microclima. Ottima
resistenza alla peronospora e
buona resistenza all’oidio.

Caratteristiche climatiche e pedologiche raccomandate: richiede una zona buona da Pinot Bianco, ma purtroppo mancano ancora informazioni sui risultati possibili in zone più calde. Il terreno non rappresenta un problema.

Crescita: molto forte e verticale.

Raccolto: crescono 2-3 grappoli grandi e poco compatti con bacche di dimensioni medie. Vista la grande fertilità, vanno diradati i grappoli in modo che il peso sulla vite non superi 1,8 kg. Questa è la combinazione perfetta per la qualità migliore, poiché nell'ultimo periodo nelle degustazioni alla cieca ha occupato i gradini più alti della graduatoria.

Vendemmia: va raccolta una settimana dopo il Pinot Bianco.

Gradazione zuccherina: da 19° ai 21° Babo.

Terra di Mach - Speciale FEM e varietà resistenti per il Trentino
Vitigni Resistenti - Lieselehof

RESISTENTI

Tabella Caratteristiche portainnesti
Innesti in scatola rossa

HAI BISOGNO DI AIUTO?